Personale docente

Giorgetta Bonfiglio Dosio

E-mail: giorgetta.bonfigliodosio@unipd.it

Titoli di studio
1973: laurea in lettere (VO), Università di Padova (110/110 e lode); 1971: diploma di archivistica, paleografia e diplomatica alla Scuola dell’Archivio di Stato di Venezia (120/150)
Attività professionale
Iniziata la carriera universitaria nell’a.a. 1973-74 come addetta alle esercitazioni di Paleografia e Diplomatica all’Univ. di Padova-Fac. di lettere e filosofia), ho terminato l’insegnamento nella medesima Università il 31 dic. 2010 come professore ordinario di Archivistica Dal 1981 al 1994: archivista di Stato-ricercatore storico-scientifico e dirigente nel ruolo degli Archivisti di Stato. Attualmente docente a contratto in diverse Università italiane.
Attività scientifica e di ricerca
Inizialmente, ricerche nel settore della storia medioevale (su materiale archivistico, specie inedito, ed edizioni di documenti; schedature sistematiche di fondi archivistici) su temi di storia economica, sociale, demografica e culturale relativi al mondo bresciano e veneto. Poi lavori più strettamente archivistici (inventari, elenchi, guide, edizioni di fonti, studi di storia istituzionale, ricerche propositive nel settore della gestione degli archivi e della valorizzazione dei beni archivistici, specie della regione veneta, con riferimenti tematici e metodologici alle principali posizioni della disciplina in campo nazionale e internazionale) con particolare attenzione per gli archivi privati di famiglia e d’impresa, i problemi della vigilanza e della consultabilità, l’analisi delle stratificazioni archivistiche di particolari settori dell’amministrazione veneziana. Oltre all’attività di ricerca in prima persona, progettazione, organizzazione, coordinamento di gruppi di studiosi, variamente strutturati. Consulenza a enti pubblici per censimento e descrizione di archivi storici e per progettazione e realizzazione di sistemi di gestione archivistica. Problemi di assetto deontologico della professione archivistica. A partire dal 1993 riorganizzazione dell’archivio dell’Università degli studi di Padova. Negli ultimi anni ricerca sugli archivi comunali: formazione, conservazione, stratificazione dell’archivio del Comune di Padova; nuovo titolario di classificazione per gli archivi comunali italiani; problemi connessi all’uso del digitale. Ancora studio e strumenti descrittivi di fondi archivistici storici (Veneranda Arca del Santo di Padova, famiglia Papafava dei Carraresi, Fabbrica di maraschino “Francesco Drioli” di Zara), con interventi innovativi di divulgazione scientifica tramite tecnologie informatiche.
Pubblicazioni: 257 tra monografie e articoli
Attività extra-universitaria
Ispettore archivistico onorario (1997-2002); componente del Comitato scientifico per l’organizzazione della VI Conferenza europea degli archivi (2003-2005); coordinatore del Gruppo nazionale di lavoro incaricato di formulare proposte e modelli per gli archivi dei Comuni (2002-2005); componente e vice-presidente del Comitato tecnico-scientifico per gli archivi, Ministro per i beni le attività culturali (2009-2012); componente del Consiglio superiore per i beni culturali e ambientali, Ministero per i beni e le attività culturali (2010-2012); membro di Accademie scientifiche, Comitati, Associazioni e gruppi di lavoro nazionali e internazionali; Presidente dell’Associazione Italiana dei Docenti Universitari di Scienze Archivistiche (AIDUSA) dalla sua istituzione (2011); Direttore scientifico, dal 2006, della rivista «Archivi».

Download Curriculum_Bonfiglio Dosio.pdf

229.Archivistica speciale, Padova, CLEUP, 2011: Introduzione,p.7-12; Archivistica speciale, p.13-16; Gli archivi dei Comuni in epoca medievale e moderna, p.107-120; Gli archivi delle opere pie e delle istituzioni (pubbliche) di assistenza e beneficenza, p. 295-310; Gli archivi privati, p.363-366;Gli archivi di famiglia,p.367-374;Gli archivi di persona,p.375-381;Gli archivi d’impresa, p.383-410; Gli archivi parrocchiali,p.451-461; 238. L’archivio come sistema di gestione documentale: obiettivi perseguibili e potenzialità tecnologiche, «Nuova rassegna di legislazione, dottrina e giurisprudenza», LXXXV/15 (2011),p.1589-1582;239.Archivi comunali: fonti privilegiate per la storia locale (e non solo), «Annali della Fondazione Mariano Rumor»,IV (2011),p.173-189;240.Realizzare un sistema di gestione dell’archivio: il caso del comune di Padova, «Archivi», VII/1 (gennaio-giugno 2012),p.125-133;241.Strutture amministrative e registrazioni contabili della signoria malatestiana, in Nell’età di Pandolfo Malatesta signore a Bergamo, Brescia e Fano agli inizi del Quattrocento, a cura di Giorgio Chittolini, Elisabetta Conti, Nadia Covini, Brescia, Morcelliana, 2012,p.371-408; 242.L’archivio in formazione nelle imprese: riflessioni e proposte per la sua gestione, in L’impresa dell’archivio. Organizzazione, gestione e conservazione dell’archivio d’impresa, a cura di Roberto Baglioni e Fabio Del Giudice, Firenze, Polistampa, 2012, p.49-66;243.Presentazione, in Le carte di famiglia raccontano i 150 anni dell’Unità d’Italia, Arcugnano, ARSAS, 2012,p.3-5; 244.Archivi comunali: fonti privilegiate per la storia locale (e non solo), «Annali della Fondazione Mariano Rumor», IV (2011),p.173-189; 245.Autocoscienza identitaria dell’impresa zaratina “Francesco Drioli”: ricadute archivistiche, «Atti e memorie della Società dalmata di storia patria», XXXIV (2012),p.151-230; 246.(con Valeria Pavone) L’Archivio generale del Comune di Padova: percorsi metodologici ed esperienze per la costruzione di una memoria cittadina, «Atti e memorie dell’Accademia Galileiana di scienze, lettere ed arti in Padova», a.acc.2011-2012, CXXIV, parte III,p.191-202; 247.Tavola rotonda. Ancora notai: qualche riflessione conclusiva, in La documentazione degli organi giudiziari nell’Italia tardo-medievale e moderna. Atti del convegno di studi (Siena, Archivio di Stato, 15-17 settembre 2008), a cura di Andrea Giorgi, Stefano Moscadelli e Carla Zarrilli, Roma, Ministero per i beni e le attività culturali–Direzione generale per gli archivi, 2012 ,p.1135-1143;248.Gli archivi degli esposti nel Veneto: uno strumento per conoscere le soluzioni istituzionali al problema dell’abbandono infantile, in Per la storia dell’infanzia abbandonata in Europa. Tra Est e Ovest: ricerche e confronti, Roma, Viella, 2013,p.123-138;249. Gli archivi d’impresa, in Archivi d’impresa in Piemonte, Torino, Regione Piemonte, 2013 (Archivi e Biblioteche in Piemonte, 3),p.19-48;250.Amministrar per lettera: le proprietà ferraresi dei coniugi Giacomo Zocchi, professore dello Studio patavino, e Lucia Drappieri (sec. XV), «Archivio per la storia postale: comunicazioni e società»,XIII/4 (gen-dic 2012),p.9-23;252.Sistemi di gestione documentale (seconda ediz), Padova, CLEUP, 2013;253.Amministrare e documentare: l’archivio della Veneranda Arca di Sant’Antonio in Padova, «Atti e memorie dell’Accademia Galileiana di scienze, lettere ed arti in Padova», a.a. 2012-2013, CXXVV, parte III; p. 119-157; etc. etc. > 270

Download Pubblicazioni_Bonfiglio Dosio.pdf

Archivi privati di famiglia e d'impresa
Archivi comunali
Archivi dei Consorzi di bonifica
Regolamentazione della professione
Archivi digitali
Sistemi di gestione documentale
Descrizione e valorizzazione di beni culturali archivistici