Personale docente

Luca Fezzi

Professore associato confermato

L-ANT/03

Indirizzo: PIAZZA CAPITANIATO, 7 - PALAZZO LIVIANO - PADOVA . . .

Fax: 049 827 8502

E-mail: luca.fezzi@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 14:00 alle 15:00
    presso studio Fezzi (Liviano, piano III)

Luca Fezzi (Lavagna, 17/08/74) è professore associato in Storia romana presso il DISSGEA (Università degli Studi di Padova) e partecipa alla Scuola Superiore di Studi Storici, Geografici, Antropologici (università di Padova – Venezia Ca’Foscari – Verona).
Nel luglio 1997 si è laureato in Storia romana presso l'Università di Pisa (110/110 lode), nel novembre 1998 ha conseguito il diploma di Corso Ordinario in Discipline storiche, filologiche e dell'antichità presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (70/70 e lode), nell'ottobre 2001 il diploma di Perfezionamento (= dottorato di ricerca) in Storia romana presso la Scuola Normale Superiore di Pisa (70/70 e lode), tra il dicembre 2001 e il novembre 2005 è stato assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Storiche del Mondo Antico (Università di Pisa), nel luglio 2005 è stato vincitore di una borsa di studio Alexander von Humboldt. Dal marzo 2003, inoltre, è consulente presso il Centro di studi sulla fortuna dell'antico 'Emanuele Narducci' di Sestri Levante.

E' autore delle monografie:

- Falsificazione di documenti pubblici nella Roma tardorepubblicana (133-31 a.C.), Firenze, Le Monnier 2003;
- Il tribuno Clodio, Roma-Bari, Laterza 2008;
- Il rimpianto di Roma. Res publica, libertà ‘neoromane’ e Benjamin Constant, agli inizi del terzo millennio, Firenze, Le Monnier 2012;
- Catilina. La guerra dentro Roma, Napoli, EdiSES 2013;
- Modelli politici di Roma antica, Roma, Carocci 2015;
- Il corrotto. Un’inchiesta di Marco Tullio Cicerone, Roma-Bari, Laterza 2016.

Si è occupato e si occupa di:

1) istituzioni politiche di Roma antica
2) pensiero politico e comunicazione pubblica in Roma antica
3) falsificazione documentaria nel mondo greco e romano
4) interpretazioni moderne e contemporanee di Roma antica, tra storiografia e pensiero politico
5) epigrafia giuridica latina
6) banche e banchieri nel mondo romano
7) riprese contemporanee del modello politico ateniese
8) processo attico
9) missioni gesuitiche e dialogo interculturale nella Cina del Seicento

MONOGRAFIE:

- 'I giorni del Rubicone', Roma-Bari, Laterza 2017 (da novembre)
- 'Il corrotto. Un'inchiesta di Marco Tullio Cicerone', Roma-Bari, Laterza 2016
- 'Modelli politici di Roma antica', Roma, Carocci 2015
- 'Catilina. La guerra dentro Roma', Napoli, EdiSES 2013
- 'Il rimpianto di Roma, 'Res publica', libertà 'neoromane' e Benjamin Constant, agli inizi del terzo millennio', Firenze, Le Monnier 2012
- 'Il tribuno Clodio', Roma-Bari, Laterza 2008
- 'Falsificazione di documenti pubblici nella Roma tardorepubblicana (133-31 a.C.)', Firenze, Le Monnier 2003

PRINCIPALI ARTICOLI:

- Il politico in azione: oratore e giurista, in A. Marcone (a cura di), Storia del lavoro in Italia. L'età romana. Liberi, semiliberi e schiavi in una società premoderna, Castelvecchi, Roma 2016, pp. 446-464
- Forme di protesta dei lavoratori nel mondo romano, in A. Marcone (a cura di), Storia del lavoro in Italia. L'età romana. Liberi, semiliberi e schiavi in una società premoderna, Castelvecchi, Roma 2016, pp. 204-222
- ‘Battaglia’ su Tito Livio: Innocent Gentillet contro Niccolò Machiavelli,in 'Semanas de Estudios Romanos' 17 (2015), pp. 173-200
- La coerenza di Cicerone su 'XII tab.' 9.1-2 e il silenzio di Cotta sui 'privilegia', Revue de Philologie, de Littérature et d'Histoire anciennes, 88 (2014), pp. 79-105
-'Frumentationes': alternativa tardorepubblicana alle 'tabulae novae'?, in R. Cristofoli - A. Galimberti - F. Rohr Vio, Lo spazio del non-allineamento a Roma fra tarda Repubblica e Primo Principato. Atti del Convegno di Studi. Milano 11-12 Aprile 2013, Roma 2014, pp. 33-48
-'Legum... omnes servi sumus ut liberi esse possimus': citazioni e ‘non citazioni’ umanistiche, liberali e ‘neoromane’ di una celebre massima ciceroniana, Quaderni Lupiensi di Storia e Diritto 3 (2013), 117-128
- Matthias Gelzer, Guglielmo Ferrero e Gaetano Mosca, QS 76 (2012), 155-164
- Grain Laws: An Alternative to Land Distribution? The Case of Caesar’s Policies (64-44 BC), in A. Keaveney - L. Earnshaw-Brown (a c. di), 'The Italians on the Land. Changing Perspectives on Republican Italy. Then and Now', Cambridge 2009, 47-64
- 'Sarà vera fortuna? James S. Fishkin e la democrazia ateniese', in S. Audano (a c. di), 'Aspetti della Fortuna dell'Antico nella Cultura Europea: atti della quinta giornata di studi', Pisa 2009, 55-59
- Sulle tracce del 'falso': una lettura della congiura di Catilina, Hormos 2009
- La fine della repubblica, in A. Barbero (a c.di), Storia d'Europa e del Mediterraneo, V, Roma 2008, 211-241
- La corda rossa: la democrazia ateniese e il Deliberative Polling® di James S. Fishkin, ComPol 9.1 (2008), 47-58
- Una nuova tabula dei privilegi per i soldati e i veterani, ZPE 163 (2007), 269-280
- Il 'Commentariolum petitionis': sguardi dalle democrazie contemporanee, Historia 55.1 (2007), 14-26
- La storia di un rapporto conflittuale: Marco Antonio e i documenti, in G. Traina (a c. di), Studi sull'età di Marco Antonio, Rudiae 18 (2006), 3-38
- Il passaggio da oralità a scrittura nel processo attico, LEC 72 (2004), 109-118
- In margine alla legislazione frumentaria di età repubblicana, CCG 12 (2001), 91-100
- La legislazione tribunizia di Publio Clodio Pulcro (58 a.C.) e la ricerca del consenso a Roma, SCO 47.1 (1999), 245-341
- Osservazioni sul De Christiana expeditione apud sinas suscepta ab Societate Iesu di Nicolas Trigault, RSLR 1999, 541-566
- Osservazioni sul decreto di Gytheion in onore dei Cloazii (IG, V,1, n. 1146), ASNP 3 (1998), 327-337

1) istituzioni politiche di Roma antica
2) pensiero politico e comunicazione pubblica in Roma antica
3) falsificazione documentaria nel mondo greco e romano
4) interpretazioni moderne e contemporanee di Roma antica, tra storiografia e pensiero politico
5) epigrafia giuridica latina
6) banche e banchieri nel mondo romano
7) missioni gesuitiche in Cina

Il ricevimento, per il 2015, sarà interrotto il giorno 9 dicembre e terminerà il giorno 16 dicembre, per riprendere a gennaio, previa comunicazione data