Dall'Università d'élite all'Università di massa - L'Ateneo di Padova dal secondo dopoguerra alla contestazione sessantottesca

Nel 2012 l’Università degli Studi di Padova compie 790 anni: si avvicina, quindi, l’ottavo secolo della sua fondazione. Si tratta di uno dei centri di maggior prestigio nel panorama scientifico e culturale europeo e mondiale. Se ad oggi sono molteplici gli studi sull’origine dell’Università patavina e sul suo operato fino all’età moderna, più in ombra rimane la vita di questa istituzione nell’età contemporanea. Scopo del progetto, dunque, è quello di approdare ad una sintesi della storia dell’Università di Padova dal secondo dopoguerra agli anni Sessanta.
Il progetto fa capo al  Dipartimento di Scienze storiche geografiche e dell’antichità dell’Università di Padova (DiSSGeA) ed è svolto in collaborazione con il Centro per la storia dell’Università di Padova (CSUP). Il gruppo di ricerca studia la storia istituzionale e politica; la storia della cultura, della ricerca scientifica e della didattica; la storia delle Facoltà e il rapporto di Padova con altre città venete, dove si progettano e nascono nuovi poli universitari decentrati; la storia del corpo docente e del ricambio accademico avvenuto nel corso degli anni, con particolare riguardo alla scelta dei rettori e dei presidi delle facoltà e alla circolazione di docenti di fama internazionale; la storia degli studenti, dell'associazionismo studentesco, delle riviste studentesche e delle agitazioni portate avanti dagli studenti nel corso degli anni.
Si intende procedere alla ricognizione del materiale archivistico: atti del Senato accademico, verbali di Facoltà, annuari di Ateneo, memorie di rettori, prolusioni e convegni di studio. Manca, ad oggi, una raccolta delle relazioni dei rettori e delle prolusioni che si sono succedute ad ogni apertura del nuovo anno accademico. Uno degli esiti della ricerca sarà la creazione di un archivio on-line; una schedatura degli annuari dell'Università degli studi di Padova, al fine di mettere in rilievo i cambiamenti che hanno riguardato le Facoltà negli anni in esame; una raccolta di una serie di dati statistici sulle carriere degli studenti e la loro provenienza geografica; il reperimento del materiale studentesco, in particolare riguardante il “lungo” 1968 (lotte studentesche e lotte operaie del 1969), e digitalizzazione dei manifesti e dei volantini di rivendicazione da parte degli studenti; il reperimento dei verbali delle Facoltà e loro schedatura, in previsione di un'analisi storica; la schedatura dei verbali del Senato Accademico e loro studio; l'analisi delle vicende universitarie nella stampa locale. Il progetto si propone anche l’obiettivo di raccogliere e di schedare una documentazione fotografica significativa.

Termine
Marzo 2015

Responsabile
Alba Lazzaretto (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)

Partecipanti
Filiberto Agostini (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)
Marco Almagisti (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)
Enrico Baruzzo
Federico Bernardinello
Giampietro Berti (docente in quiescienza, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità)
Maria Grazia Bevilacqua (Servizio Archivio Generale di Ateneo)
Paola Caldognetto
Franca Cosmai (dottoranda)
Vittorio Dal Piaz (docente in quiescienza, Università di Padova)
Mariarosa Davi
Pietro Del Negro (docente in quiescienza, Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)
Monica Fioravanzo (Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità)
Giovanni Focardi (Vice - Coordinatore, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell'Antichità)
Giuseppe Gangemi
Maria Cecilia Ghetti (Centro per la Storia dell’Università)
Maria Silvia Grandi (Centro per la Storia dell’Università)
Valentine Lomellini (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)
Adriano Mansi
Donatella Mazzetto (Servizio Archivio Generale di Ateneo)
Luisa Meneghini
Carlo Monaco
Remigio Pegoraro (Servizio Archivio Generale di Ateneo)
Francesco Piovan (Centro per la Storia dell’Università)
Luciana Rea (Centro per la Storia dell’Università)
Gianni Riccamboni (Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali)
Chiara Saonara
Giulia Simone
Donka Todorova (Servizio Archivio Generale di Ateneo)
Benedetto Zaccaria