News: Eventi di Ateneo

Mostra "Mappe in guerra. Il fronte del Piave e del Grappa nella cartografia militare della Grande Guerra"

Foyer della Provincia di Treviso, Sede Centrale del Sant’Artemio, Via Cal di Breda, 116 - 31100 TREVISO

Dal 16.04.2018 al 04.05.2018

AGGIORNAMENTO

Apertura presso la sede centrale del Sant’Artemio della Provincia di Treviso della mostra "Mappe in guerra. Il fronte del Piave e del Grappa nella cartografia militare della Grande Guerra", organizzata Francesco Ferrarese e Aldino Bondesan del Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità.

L’intento dell’esposizione è quello di portare il visitatore all’interno del paesaggio di guerra attraverso la cartografia militare con l’ausilio di brevi testi descrittivi, testimonianze scritte e fotografiche. Sono riprodotte le carte italiane, austroungariche e britanniche pubblicate dall’ottobre 1917 al novembre 1918 e relative al fronte del Piave, mettendo di volta in volta in luce l’efficacia della simbologia, l’uso del colore e la tecnica di aggiornamento.

La mostra dà conto della relazione tra territorio, la sua rappresentazione e le conseguenti scelte militari strategiche e tattiche. L’apparato cartografico è integrato da altri documenti storici come ordini dei comandi, fotografie aeree e terrestri, diari di militi e letteratura militare.

La visita è libera.

La mostra resta aperta fino a venerdì 4 maggio 2018.

 


 

Venerdì 23 febbraio 2018 alle ore 10.00 presso Palazzo Wollemborg, via del Santo, 26, si svolgerà l'inaugurazione della mostra "Mappe in guerra. Il fronte del Piave e del Grappa nella cartografia militare della Grande Guerra".

L’intento dell’esposizione è quello di portare il visitatore all’interno del paesaggio di guerra attraverso la cartografia militare con l’ausilio di brevi testi descrittivi, testimonianze scritte e fotografiche.
Sono riprodotte le carte italiane, austroungariche e britanniche pubblicate dall’ottobre 1917 al novembre 1918 e relative al fronte del Piave, mettendo di volta in volta in luce l’efficacia della simbologia, l’uso del colore e la tecnica di aggiornamento. La mostra da conto della relazione tra territorio, la sua rappresentazione e le conseguenti scelte militari strategiche e tattiche.
L’apparato cartografico è integrato da altri documenti storici come ordini dei comandi, fotografie aeree e terrestri, diari di militi e letteratura militare.

La mostra proseguirà fino al 23 marzo 2018.

Per partecipare all'inaugurazione si prega di pre-iscriversi inviando una mail all'indirizzo mappeinguerra@gmail.com